OpenRap mini è stata progettata da Filippo Liuzzo.

Trattandosi di un “work in progress” tutte le informazioni in questa pagina sono indicative e possono contenere errori e/o omissioni, nessuna responsabilità può essere imputata all'autore.

OpenRap mini ha un volume di stampa di 130x115x110 mm (x,y,z) e poiché non è previsto un piano riscaldato può stampare solo con filamento in PLA da 3 mm.

Ho progettato questa stampante 3d con lo scopo di rendere l'assemblaggio il più semplice possibile ed avere i tre assi x, y e z perpendicolari tra loro senza l'utilizzo di particolari strumenti di misura. L'area di stampa risulta essere “aperta” e l'estrusore può essere smontato, per qualsiasi motivo, molto velocemente visto che è fissato con solo due viti.

In questa guida mi limiterò a dire quali viti, bulloni e dadi servono per il montaggio, considerate che ognuno di questi che fa presa su un pezzo di plastica stampata avrà bisogno SEMPRE di una rondella per ridurre la pressione sul pezzo stampato ed evitare rotture. Non serrare troppo fortemente le viti, i pezzi di plastica stampati all'interno non sono pieni al 100%. Consiglio di utilizzare una lima tonda da 8mm e un'altra da 3 mm per alesare i rispettivi fori.

Elenco delle parti stampate:

Quantità

Immagine

2 X

blocco_telaio

1 X

bowden

1 X

bowden_2

1 X

estrusore

1 X

estrusore_2

1 X

estrusore_3

1 X

frontale

1 X

ingranaggio_grande

1 X

ingranaggio_piccolo

1 X

retro

2 X

melzi

2 X

puleggia

3 X

supporto_interruttore

1 X

supporto_ventolina

2 X

tendicinghia_x

2 X

tendicinghia_y

2 X

x_2

1 X

x_carrello

1 X

x_dx

1 X

x_sx

4 X

z_2

1 X

z_dx_inf

1 X

z_dx_sup

1 X

z_sx_inf

1 X

y_carrello

Elenco delle parti non stampate:

Descrizione Quantità Note
 
Aste filettate M8
Asse X 4x368 mm  
Asse Y 2X338 mm  
Asse Z 2x375 mm  
Estrusore 18 mm  
 
Barre lisce 8 mm
Asse X 2x368 mm  
Asse Y 2x316 mm  
Asse Z 2x443 mm  
 
Bulloni M8x30 2  
     
Rondelle M3 150  
Rondelle M3x16 4 Estrusore
Rondelle M8 60  
Rondelle M8X30 4  
     
Viti M3x10 10 Motori assi X, Y, Z
Viti M3x14 4 Motore estrusore
Viti M3x16 38 Aste lisce, blocco motore z-barre filettate, carrello asse y, scheda, bowden retro
Viti M3x20 10 Ventolina, interruttori finecorsa
Viti M3x30 6 Piano di stampa, tendicinghia asse Y
Viti M3x40 7 J-head, tendicinghia asse X, estrusore
Viti M3x50 3 Estrusore, supporto ventolina
     
Grani M3x5 3  
     
Dadi M3 50  
Dadi M5 2 Per tubo PTFE
Dadi M8 55  
     
Cinghia T-5 1,5 m  
     
Molle 6  
     
Cuscinetti LM8UU 11  
Cuscinetti 608ZZ 7  
     
Tubo in PTFE 3.18/6 mm 38 cm  
     
Piano di stampa superiore e inferiore    
     
Scheda Melzi v.2.0 ATMEGA1284p    
Motori Nema 17 1.8° 4.8 kg/cm 5  
Interruttori finecorsa 3  
Ventola 40 mm 1  

Incominciate con l'assemblaggio del telaio dell'asse y, avrete bisogno delle seguenti cose:

2 barre filettate da 338 mm;

2 barre lisce da 316 mm;

4 cuscinetti lineari LM8UU;

12 dadi M8;

4 viti M3x16;

4 dadi M3;

come parti stampate “frontale”, “retro” e 2 x “blocco_telaio”.

La sequenza delle foto mostra il montaggio.

Le parti "blocco_telaio" devono essere posizionate al centro delle barre filettate.

Continuate costruendo un'altra parte del telaio, avrete bisogno delle seguenti cose:

2 barre filettate da 368 mm;

16 dadi M8;

come parti stampate “z_dx_inf” e “z_sx_inf”.

La sequenza delle foto mostra il montaggio.

Continuate montando l'asse x della stampante e metterlo da parte. Avrete bisogno delle seguenti cose:

2 barre lisce da 368 mm;

3 cuscinetti lineari LM8UU;

6 viti M3x16;

6 dadi M3

come parti stampate “x_dx”, “x_sx” e 2 x “x_2”.

La sequenza delle foto mostra il montaggio.

Continuate costruendo un'altra parte del telaio, avrete bisogno delle seguenti cose:

2 Nema 17

2 barre lisce da 443 mm;

4 viti M3x10 (per fissare i motori);

12 viti M3x16;

8 dadi M3

come parti stampate 4 x “z_2”. Queste prima di essere montate devono essere "pulite" dal supporto necessario per la loro stampa, vedere le foto per la sequenza del montaggio:

 

Continuate costruendo un'altra parte del telaio, avrete bisogno delle seguenti cose:

2 barre filettate da 375 mm;

4 dadi M8;

4 cuscinetti LM8UU

Inserite 4 dadi M8 negli alloggiamenti del pezzo costruito precedendemente e messo da parte. I dadi devono essere inseriti fino in fondo come in figura:

Avvitare le due barre filettate in entrambe le parti e fatele uscire alla stessa distanza, verificate che le stesste NON ABBIANO ALCUN GIOCO muovendo la barra filettata longitudinalmente i dadi. Se si riscontra un pò di gioco svitare la barra filettata e girare uno dei due dadi di 1/6 finchè il gioco sarà nullo, non preoccupatevi se sembra difficile da girare poichè le barre andranno ancora lubrificate.Inserite i cuscinetti lineari LM8UU nelle barre lisce, 2 per parte, e blocatteli con delle fascette per elettricista nelle rispettive sedi. Stringete le barre filettate nel motore Nema 17 precedentemente montatto come in foto:

Continuate con il montaggio dell'estrusore e mettetelo da parte. Avrete bisogno delle seguenti cose:

1 barra filettate da 18 mm;

1 hobbed bolt;

3 cuscinetti 608ZZ;

1 Nema 17;

3 dadi M8;

4 viti M3x14 (motore estrusore);

1 dado M3

1 grano M3x5;

come parti stampate “estrusore”, “estrusore_2”, "ingranaggio_piccolo" e "ingranaggio_grande".

Inserite in dado M3 nell'ingranaggio piccolo:

successivamente i cuscinetti 608zz nelle loro sedi come nelle foto:

Notate che la parte zigrinata dell'hobbed bolt deve coincidere perfettamente con il foro sottostante, utilizzare rondelle M8 come spessori per fare ciò. Notate anche che i due cuscinetti dell'estrusore nella parte interna necessitano di una rondella M8 ciascuno per girare facilmente l'hobbed bolt. Anche il cuscinetto che gira nel pezzo estrusore_2 avrà bisogno di due rondelle ai lati. Bloccate quindi la barra filettata da 18 mm con due fascette per elettricista.

L'ingranaggio piccolo nel perno del motore deve essere bloccato con il grano M3x5 e deve fare presa nell'ingranaggio grande senza che ABBIA ALCUN GIOCO una volta fissato il motore. Anche l'estrusore necessita della rimozione del supporto di stampa che si trova in corrispondenza dell'uscita del tubo in teflon come in figura:

Completare il montaggio del telaio utilizzando le seguenti cose:

2 barre filettate da 368 mm;

16 dado M8;

2 cuscinetti 608ZZ;

4 viti M3x16;

4 dadi M3;

l'estrusore precedendemente montato;

come parti stampate “z_dx_sup" e "z_sx_sup".

Inserite i due cuscinetti nella sede dei pezzi stampati:

inserite tra le due parti le aste filettate con in mezzo l'estrusore precedentemente montato:

ed infine montare il tutto sulla parte rimanente della stampante inserendolo dall'alto verso il basso:

Da notare che la distanza delle barre lisce e aste filettate a destra e a sinistra devono essere alla stessa distanza sopra e sotto, ovvero devo essere PERFETTAMENTE PARALLELE tra loro.

Continuate l'assemblaggio montando in carrello dell'asse x utilizzando le seguenti cose:

4 viti M3x10;

4 viti M3x16;

4 viti M3x40;

7 dadi M3;

1 grano M3x5;

1 Nema 17;

come parti stampate “x_carrello", "boeden", "tendicinghia_x" e "puleggia".

Inserite un dado M3 nella fenditura della puleggia e infilatela nel perno del motore, quindi bloccatela con il grano. Posizionate il motore su "x_sx" con la puleggia rivolta verso l'interno e fissatelo con 4 viti M3x10. Montate tutte le varie parti del carrello dell'asse x come in foto e fissate il tutto nella parte anteriare della stampante inserendo i cuscinetti lineari, che già avete messo nelle barre lisce dell'asse x, nella sede del carrello e bloccate tutto con delle fascette per elettricista.

 

Continuate l'assemblaggio montando in carrello dell'asse y utilizzando le seguenti cose:

2 viti M3x10;

2 viti M3x30;

3 dadi M3;

1 grano M3x5;

1 Nema 17;

come parti stampate “y_carrello", "tendicinghia_y" e "puleggia".

Inserite un dado M3 nella fenditura della puleggia e infilatela nel perno del motore, quindi bloccatela con il grano. Posizionate il motore su "retro" con la puleggia rivolta verso l'alto e fissatelo con 2 viti M3x10. Montate il carrello dell'asse y con i tendicinghia_y  come in foto e pogiatelo sui cuscinetti lineari, che già avete messo nelle barre lisce dell'asse y, nella sede del carrello e bloccate tutto con delle fascette per elettricista. Notate che il carrello dell'asse y va messo con i tendicinghia dalla parte destra della stampante.

A questo punto mettete le cinghie T5 che servono per fare spostare i due carrelli degli assi x e y.

Procuratevi:

2 bulloni M8x30;

4 rondelle M8x30:

2 cuscinetti 608ZZ;

4 dadi M8;

cinghia T5.

Incominciate a montare nei due bulloni M8x30 i cuscinetti come in foto:

e fissateli nelle parti in plastica frontale e x_dx come in foto:

Prendete la cinghia T5 e fissatela alla puleggia del carrello dell'asse x utilizzando una fascetta, dopo di ciò fatela girare dal cuscinetto a motore (o viceversa) e fissatela all'altra puleggia utilizzando un'altrta fascetta e tagliate la parte eccedente. Notate che la cinghia deve essere ben tesa, e per evitare che con tempo possa allentarsi vi consiglio di utilizzare una molla tendicinghia come si può vedere nella foto seguente nella parte a sinistra della cinghia.

Ripetete la stessa operazione con il carrello dell'asse y quindi passate al montaggio del piano di stampa. Avrete bisogno del seguente materiale:

1 Piano di stampa (superiore e inferiore);

4 viti M3x16;

4 viti M3x30;

4 molle;

8 dadi M3.

Prendete il piano di stampa inferiore, per intenderci quello con 10 fori e fissatelo nel carrello dell'asse y. Fate coincidere i fori in modo che i due grandi presenti siano in corrispondenza delle viti che tengono i due tendicinghia, successivamente prendete l'altra parte del piano di stampa e fissatelo sopra quello montato precedentemente con le viti M3x30mettendo le 4 molle tra le viti in modo tale che le due parti siano distaccate tra loro.

Continuate completando il montaggio dell'estrusore (cold end) e dell'hotend.

Avrete bisogno delle seguenti cose:

2 dadi M5;

2 viti M3x30;

1 viti M3x40;

3 dadi M3;

38 cm tubo in PTFE;

1 hotend;

come parti stampate “bowden_2", "supporto_ventolina" e "estrusore_3".

Come prima cosa prendete il tubo in PTFE e avvitate all'estremità due dadi M5. Fatto ciò allargate il foro all'interno del tubo in corrispondenza del dado con una punta per trapano da 3.2 mm e svasate l'ingresso anche con un cacciavite a croce grande.

Prendete l'hotend e alloggiatelo nella sua sede insieme al tubo in PTFE nella parte apposita del carrello dell'asse x:

Quidi bloccate il tutto con "bowden_2" e due viti M3x40 e successivamente aggiungete il supporto della ventolina facendo combaciare gli appositi fori e utilizzando una vite M3x50. L'altra estremità del tubo in PTFE inseritelo nella parte inferiore dell'estrusore e bloccare il tutto con "estrusore_3" e una vite M3x40

 

Montate quindi la scheda. Avrete bisongno delle seguenti cose:

1x scheda Melzi;

4x viti M3x16;

4x dadi M3:

come pezzi stampati 2x "melzi".

La scheda deve essere montata d'avanti con i connettori versi il basso. Inserite le quatro viti nei fori della scheda facendo voi stessi quattro rondelle utilizzando il tubo in PTFE in maniera tale che le viti di metallo siano isolate dalla scheda. Utilizzando lo stesso tubo in PTFE fate quattro distanziali della lunghezza di circa 5 mm e aggiungete poi i due supporti della scheda e bloccateli con i dadi M3 ed infine montate il tutto sul telaio della stampante utilizzando delle fascette:

Terminate quindi la costruzione mettendo gli interruttori di finecorsa e la ventola di raffreddamento. Avrete bisogno delle seguenti cose:

10 x viti M3x20;

10 dadi M3;

3 interruttori finecorsa;

1 x ventola da 40 mm;

come parti stampate 3 x "supporto_interruttore".

Gli interruttori di finecorsa vanno messi sull'asse x a destra, sull'asse y avanti e sull'asse z in basso nelle rispettive barre lisce.

Riguardo il cablaggio e la messa in funzione vi invito a consultare la wiki di reprap.org:

http://reprap.org/

http://reprap.org/wiki/Melzi

http://reprap.org/wiki/Melzi/it

Trattandosi di un'apparecchiatura elettrica e potenzialmente dannosa (folgorazione, scottatura, schiacciamento dita) si prega di rispettare tutte le norme basilari di sicurezza. Il montaggio deve essere effettuato su un tavolo sufficientemente grande e pulito per ospitare tutti i pezzi della stampante e gli attrezzi che servono per il montaggio. La stampante necessita di saldature dei fili. Nessuna responsabilità potrà essere imputata all'autore in caso di uso improprio della stessa stampante e i bambini non la devo utilizzare mai da soli.